La Tecnove guarda al futuro e punta sul fotovoltaico

Inaugurato il nuovo impianto di pannelli solari che potrà garantire 220kwh: un regalo per i 30 anni di attività.

La Tecnove guarda al futuro e punta  sul fotovoltaico

La Tecnove guarda al futuro e punta sul fotovoltaico

E’ stato inaugurato un nuovo grande impianto fotovoltaico a servizio di una azienda della Bassa Reggiana. Si tratta della Tecnove, con sede a Novellara, che quest’anno taglia il traguardo dei trent’anni di attività, specializzata nella lavorazione di lamiere e carpenteria media.

L’ impianto, da poco più di mille metri quadrati per una potenza che può raggiungere i 220 kWh, ha richiesto un importante investimento che Tecnove ha sostenuto perché in sintonia con l’obiettivo aziendale di accrescere il proprio contributo alla sostenibilità e per aumentare la propria autonomia energetica. "Il 50% di quanto abbiamo investito fin qui nel 2023 è stato per questo impianto – spiega Stefano Salati del cda aziendale – e tra l’altro non è il primo che attiviamo. La nuova copertura di fotovoltaico si aggiunge ad altre due, più piccole, già esistenti e attive da anni".

In un anno l’azienda sarà in grado di produrre 380 mila kWh, coprendo così il 15% della richiesta di energia. Pur non appartenendo al settore delle aziende energivore, Tecnove consuma comunque milioni di kWh ogni anno.

Il nuovo impianto di pannelli che sfrutta la luce solare per la produzione di energia è stato installato sulla copertura dello stabilimento rivolta a sud. Una posizione ideale che permetterà di superare i 70 kWh finora prodotti, per raggiungere la quota di 290 Kwh totali.

"Questo investimento - spiega Salati - si aggiunge a iniziative ambientali già messe in atto, con l’introduzione di led al posto dei neon, la sostituzione di compressori con modelli più performanti e degli aerotermi esistenti con modelli più moderni ed efficienti".

a.le.