E’ entrato in una lavanderia a gettoni di San Martino in Rio, ha forzato il distributore della bevande, tentando pure di scardinare il cambiamonete dal muro, senza riuscirci. E’ scattato l’allarme che ha messo in fuga il ladro. Grazie alle immagini delle telecamere, i carabinieri hanno identificato l’uomo, con la collaborazione delle caserme del territorio. La svolta favorevole è arrivata dalla vicina Correggio, dove il ladro è stato riconosciuto come un trentenne della cittadina della Bassa, già noto alle forze dell’ordine per specifici precedenti di polizia. Già in passato, infatti, il trentenne si era reso protagonisti di simili furti a Correggio, rimediando denunce penali. A queste si aggiunge ora quella inoltrata dai carabinieri di San Martino in Rio, per il reato di furto aggravato.