Reggio Emilia, 6 luglio 2020 - La stazione alta velocità Mediopadana di Reggio Emilia si rilancia. Potenziare il sistema intermodale di accessibilità e creare le condizioni per realizzare un polo di servizi. Sono gli obiettivi dell'accordo sottoscritto stamattina dal sindaco Luca Vecchi e dall'amministratore delegato nonché dg di Rete Ferroviare Italiane, Maurizio Gentile, alla presenza del ministro dei trasporti Paola De Micheli la quale ha benedetto l'operazione ("Una collaborazione tra pubblico e privato straordinaria, sia da esempio anche a livello nazionale", le sue parole) e dall'assessore regionale alla mobilità, Andrea Corsini. 

Rfi conferirà 2,1 milioni di euro al Comune per investimenti volti al potenziamento della stazione Tav che si è reso necessario negli anni visto il boom di passeggeri (da 12 treni al giorno dall'inaugurazione nel 2013 agli oltre 75 convogli a febbraio 2020, con una stima di 4.000 passeggeri quotidiani che transitano dalla stazione).

Nel dettaglio l'accordo prevede la realizzazione di una nuova viabilità a servizio del lato est della stazione, attualmente non raggiungibile, che grazie ad un sottopassaggio condurrà ad una nuova area parcheggio (gestita da Terminal One, società privata costituita da importanti imprenditori reggiani che hanno a loro volta stretto una partnership col Comune) per 1.300 posti auto in più entro il 2021. Stalli che si aggiungeranno ai 1.120 in corso di realizzazione dall'Amministrazione (lavori conclusi entro fine anno) per un totale dunque di oltre 2.400 parcheggi. Una soluzione per rispondere al problema della sosta, una criticità forte negli scorsi anni attorno alla Mediopadana.

Nel documento siglato fra Comune e Rfi infine è prevista anche la progettazione e successiva valorizzazione commerciale e promozionale degli spazi interni alla stazione, ma anche la riqualificazione del casello autostradale A1 di Reggio Emilia, come prevedeva anche l'idea dell'archistar Santiago Calatrava che ha progettato la stessa stazione Av e i tre famosi ponti nello stesso quadrante della città.