ANTONIO LECCI
Cronaca

Mensa per operatori sanitari, raccolta di firme a Guastalla e Correggio

Petizione davanti agli ospedali della Bassa organizzata dalla Funzione pubblica di Cgil, Cisl e Uil

Raccolta di firme a Guastalla

Raccolta di firme a Guastalla

Guastalla (Reggio Emilia, 3 luglio 2023 - Dopo le proteste, risposte e contro risposte tra sindacati e dirigenti dell’Azienda sanitaria locale, ora arriva la raccolta di firme organizzata dalla Funzione pubblica di Cgil Cisl e Uil sul caso del servizio mensa per i dipendenti sanitari che non usufruiscono della mensa interna, come accade in particolare nei distretti di Guastalla e Correggio. Oggi a Guastalla e domani al San Sebastiano di Correggio è stata organizzata una raccolta di firme simbolica per chiedere correttivi al servizio mensa entrato in vigore dal primo giugno, che non sta trovando affatto consensi tra i lavoratori. I sindacati chiedono di intervenire rapidamente “ampliando il numero dei locali che offrono il servizio “completo” e “ridotto”, il ripristino del servizio da asporto su tutta l’azienda eliminato dal 1° maggio senza alcuna discussione preventiva, l’ampliamento delle fasce orarie in cui si possa consumare il buono pasto e la revisione del valore del buono pasto”. Per i sindacati è importante elogiare il personale sanitario per l’impegno profuso anche in momenti di difficoltà, ma è altrettanto importante “garantire un reale interessamento alle condizioni concrete e quotidiane di lavoro dello stesso personale”.