L'uomo è stato arrestato
L'uomo è stato arrestato

Correggio (Reggio Emilia), 19 novembre 2021 – Ha minacciato di sgozzarla, ipotizzando violenza tra le pareti domestiche, poi avvenuta ad opera di un uomo di 35 anni, abitante a Correggio, ai danni della moglie e in presenza della figlia minorenne. Proprio le urla della donna e le invocazioni di aiuto della figlia, che supplicava il padre di lasciare la madre, sono state sentite da un passante, il quale ha chiesto l’intervento delle forze dell’ordine. E pure all’arrivo dei carabinieri l’uomo non si è calmato, aggredendo i militari per poi essere fermato e ammanettato. E non era la prima volta che si verificano simili episodi, che andavano avanti ormai da almeno cinque anni. Con le accuse di resistenza, lesioni e maltrattamenti in famiglia, i carabinieri di Correggio hanno arrestato il 35enne. E’ accaduto l’altra sera verso le 22. All’arrivo dei carabinieri alla porta di casa, l’uomo ha spintonato un militare, facendolo cadere a terra. Con l’intervento del collega si è poi riusciti a bloccare l’uomo. La donna presentava contusioni a volto e ai polsi. C’era pure una bambina, in una crisi di pianto. L’uomo, al rientro a casa, evidentemente alterato, ha rotto un vaso in ceramica, ha afferrato un coccio mostrato alla moglie, minacciandola: “Preparati perché stasera ti sgozzo”, le avrebbe detto. La moglie si è chiusa in bagno, ma lui ha aperto la porta e ha colpito la donna con un pugno al volto, cercando poi di trascinarla in un’altra stanza. L’arrivo dei carabinieri ha evitato il peggio. Ora l’uomo è in stato di arresto.