Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Montecchio, picchia la moglie e finisce in carcere

Arrestato un uomo di 36 anni. A giugno aveva nuovamente maltrattato la donna

Ultimo aggiornamento il 8 settembre 2018 alle 12:39
Un altro caso di violenza

Montecchio (Reggio Emilia), 8 settembre 2018 – Per anni ha dovuto subire violenze domestiche ad opera del marito. Durante una delle liti si è verificata la rottura di un vetro, con i cocci finiti sulla donna che, caduta a terra, si era procurata gravi lesioni a un polmone e ferite da taglio. Era accaduto nell’agosto dello scorso anno. Dopo quell’episodio la donna, residente a Montecchio Emilia, aveva deciso di interrompere la convivenza col marito violento.

Questo però ha provocato la reazione dell’uomo, che alcuni mesi dopo è tornato dalla moglie, costretta a subire nuovamente violenza, riportando traumi alle costole. A giugno si era presentato ancora nell’abitazione, rubando 100 euro dalla borsetta. Dopo l’ennesima denuncia, i carabinieri hanno approfondito le indagini e ora la magistratura ha chiesto e ottenuto dal giudice un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti dell’uomo, di 36 anni. E’ accusato di aver maltrattato la moglie con continue vessazioni fisiche e psicologiche. 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.