La donna era in fila per la terza dose quando ha accusato il malore fatale
La donna era in fila per la terza dose quando ha accusato il malore fatale

Reggio Emilia, 8 dicembre 2021 - ​Muore pochi minuti prima di ricevere la terza dose del vaccino anti-Covid. E’ la triste vicenda accaduta ieri all’Arcispedale Santa Maria Nuova, comunicata dall’azienda. Una donna di 98 anni ieri si era recata nei poliambulatori del nosocomio cittadino, che ora sta accogliendo per la terza dose le persone più anziane e i disabili più gravi, essendo dotato di una sala d’aspetto ampia e più comoda di quella dell’ex ospedale Spallanzani e degli altri hub presenti.

Covid Emilia Romagna 8 dicembre 2021, il bollettino coronavirus di oggi: dati e contagi

La donna aveva appena terminato tutte le procedure di accettazione per ricevere la terza dose, quando si è sentita improvvisamente male. La donna è stata colta da un malore che non le ha lasciato scampo, scatenandole un arresto cardiaco fatale. A nulla sono serviti gli immediati soccorsi e i tentativi di rianimazione da parte degli operatori sanitari presenti nel centro vaccinale. La donna, putroppo, non si è più ripresa.

La signora, che aveva già fatto entrambe le dosi, era già stata chiamata mesi fa per il richiamo. In particolare avrebbe dovuto recarsi a ricevere la terza dose il 14 ottobre all’ente fiera, quando ancora si trovava lì l’hub vaccinale. Ma quell’appuntamento era stato annullato per volontà della signora. Il 3 dicembre, pochi giorni fa, la donna aveva ricontattato l’azienda per avere un nuovo appuntamento e così l’Ausl le aveva fissato il vaccino per ieri mattina ai poliambulatori.

Alla donna, l’Azienda Usl esprime le sue sentite condoglianze. Si tratta del primo episodio di questo tipo capitato dall’inizio della lunga campagna vaccinale, iniziata l’anno scorso.