Controllo dei carabinieri
Controllo dei carabinieri

Scandiano (Reggio Emilia), 19 ottobre 2021 – Due giovani algerini e un marocchino sono entrati in Italia, viaggiando sul rimorchio di un camion partito dalla Bosnia e diretto in un’azienda della zona reggiana delle Ceramiche. Hanno viaggiato all’insaputa del conducente. Sono stati trovati la scorsa notte dai carabinieri della tenenza di Scandiano, intervenuti nella cittadina, in via Pedemontana, dopo la segnalazione di presenze sospette sul camion.

E’ stato l’automobilista che seguiva il camion a notare che a ogni curva si sentivano botti sulle porte in alluminio, oltre che voci quando il mezzo pesante si fermava agli incroci. Nel rimorchio c’erano un 21enne marocchino e due algerini di 32 e 44 anni, condotti in caserma per poi essere denunciati per ingresso e soggiorno illegale nel territorio italiano.

Ignaro di tutto il conducente del camion, un cittadino bosniaco. I tre nordafricani erano saliti a bordo del cassone ad insaputa dell’autista, mentre il camion era fermo in un'area di sosta in Bosnia. Erano nel cassone da due giorni. I tre stranieri, dopo essere stati sottoposti ai controlli sanitari venivano quindi condotti in caserma, identificati e denunciati.