Quotidiano Nazionale logo

In questi giorni ho letto di tante iniziative dedicate al 25 Aprile: la storia del gemellaggio di Castelnovo Monti con il paese tedesco in cui morirono tanti reggiani rinchiusi in un lager, il video prodotto dal presidente del consiglio comunale di Reggio, i murales presentati al ponte di San Pellegrino e una miriade di altre iniziative in tutta la provincia.

Mi chiedo se, a 77 anni dalla fine della guerra, con tanti problemi che affliggono il nostro paese, molto più attuali e urgenti, sia il caso di sprecare tante energie e risorse in una ricorrenza sicuramente importante ma che, ormai, appartiene a un passato remoto considerando anche la velocità con cui il nostro mondo cambia e si evolve. Forse sarebbe meglio che, un po’ tutti, si occupassero dei salari bassi, dei problemi della sanità, del nostro futuro sempre più incerto. Insomma, credo che politici, amministratori e tecnici dovrebbero cominciare a volgere lo sguardo in avanti più che alle loro spalle.

Lettera firmata

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?