Reggio Emilia, 24 aprile 2015 – Stamattina, intorno alle 7, la polizia è intervenuta nei capannoni delle ex Officine Reggiane, dopo le numerose segnalazioni che c’erano state in precedenza, e ha identificato 29 persone, tutti extracomunitari (VIDEO). Una ventina erano prive di documenti e sono stati portati in Questura. In corso di accertamento le posizioni di regolarità sul territorio e le pendenze a loro carico.

Le persone individuate sono state sorprese nel sonno e si erano tutte create uno spazio nei capannoni dove dormire. Addirittura, una coppia (un uomo e una donna) è stata scoperta nel vano del portabagagli di uno dei bus che sono parcheggiati davanti agli stabilimenti. Si tratta di giovani tra i 20 e i 30 anni, tranne un individuo sulla cinquantina. Non sono stati trovati stupefacenti, solo residui da consumo di droga. L’obiettivo della polizia era di fare un quadro dettagliato dei soggetti che occupano i capannoni delle ex Officine Reggiane.