Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
16 giu 2022

Palloncini in cielo per Ferdinando

Il 33enne è venuto a mancare dopo un incidente domenica scorsa. Chiesa gremita per l’ultimo saluto

16 giu 2022

Chiesa e piazzale gremiti, ieri mattina a Bagnolo, per l’addio a Ferdinando Sicignano, l’autotrasportatore di 33 anni, vittima domenica mattina di uno scontro tra la sua moto e una bici, sulla strada provinciale che collega Bagnolo a Villa Argine di Cadelbosco Sopra.

L’arrivo del feretro in chiesa, così come la partenza dell’ultimo viaggio verso il cimitero del paese, sono stati accompagnati dal rombo delle moto di amici e parenti, rimasti in attesa davanti alla chiesa. E dopo la messa sono stati lanciati verso il cielo anche numerosi palloncini bianchi e rossi, alcuni pure a forma di cuore, con il nome di Ferdinando scritto sulla parte esterna.

Il parroco, don Guerrino Franzoni, all’omelia ha cercato di esprimere parole per dare conforto ai familiari del giovane, che ora stanno vivendo un lutto terribile, inaspettato, arrivato all’improvviso. Ferdinando, originario della Campania, era arrivato giovanissimo con la famiglia a Bagnolo. Da ragazzino aveva militato nella formazione di minibasket guidata dal prof. Lorenzo Ferrari, poi il calcio nella società Virtus, all’epoca presieduta dall’attuale sindaco, Gianluca Paoli, pure lui presente ieri ai funerali.

A fine messa due parenti di Ferdinando hanno parlato al microfono per un ultimo saluto alla giovane vittima dell’incidente. Infine, il corteo verso il cimitero locale, con tanta gente a stringersi attorno ai genitori Fioravante e Giuseppina, il fratello Gervasio, la compagna Marika e agli altri parenti di Ferdinando. Eventuali offerte in sua memoria per opere di bene.

a.le.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?