Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Guastalla, cittadini in strada per salvare il passaggio a livello

Manifestazione a San Rocco per evitare la chiusura di via Zecchiere

di ANTONIO-LECCI
Ultimo aggiornamento il 8 settembre 2018 alle 15:19
I residenti in via Zecchiere

Guastalla (Reggio Emilia), 8 settembre 2018 - A San Rocco di Guastalla si è svolto il previsto presidio dei cittadini al passaggio a livello di via Zecchiere, che proprio in questi giorni dovrebbe chiudere per sempre al traffico. Alcune decine di cittadini hanno installato dei cartelli ironici e di protesta con questa scelta arrivata da un accordo raggiunto tra Comune di Guastalla, Provincia di Reggio e Fer. Accordo di cui si è saputo qualcosa quando ormai i giochi erano fatti, con ulteriore rabbia da parte dei cittadini. I tecnici Fer giunti sul posto hanno atteso quasi un’ora l’arrivo delle squadre incaricate delle operazioni preliminari in vista della chiusura, che probabilmente sarà ufficialmente operativa entro lunedì. Una scelte che sembra irrevocabile, anche se i residenti sperano sempre in un dietro front, di fronte all’importanza di quell’incrocio per le famiglie e le aziende che si trovano nella zona di Guastalla, che altrimenti sarebbero costrette a un più lungo e tortuoso percorso per poter arrivare sulla strada provinciale che collega a Novellara e a Reggio. Sul posto anche polizia municipale e carabinieri per motivi di ordine pubblico. Ma la manifestazione è stata assolutamente pacifica. Emerge poi la contraddizione dei cartelli in prossimità della nuova rotonda di via Ponte Pietra a San Rocco, che evidenziano un divieto di accesso per i mezzi pesanti. Ma i residenti e gli autorizzati come faranno ad accedere a San Rocco da quell’unica strada che resterà per entrare in paese. Stamattina, notificato il problema, l’ufficio tecnico ha provveduto ad avviare una correzione urgente all’ordinanza, aggiungendo le autorizzazioni all’accesso per i mezzi pesanti dei residenti e per quelli con necessità di carico e scarico.  

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.