Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
26 lug 2022
26 lug 2022

Pericolo caduta massi Chiusi quattro sentieri

La messa in sicurezza dei percorsi Cai che portano all’Abetina Reale impone lo stop fine alle 19 di venerdì

26 lug 2022
Massi su un sentiero. L’operazione. di disgaggio e rimozione rientra tra gli interventi straordinari a difesa dell’incolumità di escursionisti a piedi e in mtb
Massi su un sentiero. L’operazione. di disgaggio e rimozione rientra tra gli interventi straordinari a difesa dell’incolumità di escursionisti a piedi e in mtb
Massi su un sentiero. L’operazione. di disgaggio e rimozione rientra tra gli interventi straordinari a difesa dell’incolumità di escursionisti a piedi e in mtb
Massi su un sentiero. L’operazione. di disgaggio e rimozione rientra tra gli interventi straordinari a difesa dell’incolumità di escursionisti a piedi e in mtb
Massi su un sentiero. L’operazione. di disgaggio e rimozione rientra tra gli interventi straordinari a difesa dell’incolumità di escursionisti a piedi e in mtb
Massi su un sentiero. L’operazione. di disgaggio e rimozione rientra tra gli interventi straordinari a difesa dell’incolumità di escursionisti a piedi e in mtb

Chiusura temporanea di alcuni sentieri del Cai nell’alto Appennino per la necessità di interventi di disgaggio di pietre pericolanti e a rischio di caduta. A seguito della necessità d’intervento, a cura del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, per i lavori di rimozione dei massi sulla strada e sui sentieri che portano all’Abetina Reale – Passo delle Forbici, si è resa necessaria la chiusura, indicata con apposita segnaletica e disposta con apposita ordinanza del sindaco del Comune di Villa Minozzo, Ivo Elio Sassi, nel cui territorio si sviluppano gli stessi sentieri. Il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano ha richiesto al Comune di Villa Minozzo, per motivi di sicurezza, la disponibilità di procedere alla chiusura con delibera dei seguenti sentieri Cai: 681,691, 691B, 691A, che incidono sul percorso Abetina Reale-Passo delle Forbici dove i lavori di disgaggio sono appena iniziati. Pertanto la chiusura, sulla base dell’ordinanza emessa dal Comune di Villa, permarrà in essere dalle ore 7,00 di ieri alle 19,00 di venerdì 29. Ovviamente la chiusura è indicata da apposita segnaletica in luogo, per cui si invitano gli escursionisti al rispetto del divieto per motivi di sicurezza onde evitare incidenti nel corso dei lavori. Si tratta di un intervento straordinario di sgombero massi pericolanti caduti o che minacciano di cadere sui sentieri Cai in un periodo in cui la montagna è particolarmente frequentata anche per l’eccessivo caldo di questa estate. Alcuni sentieri sono anche frequentati dagli appassionati di mountain bike con pedalata assistita e quindi doppiamente pericolosi per rischio caduta di massi. In questo caso non si tratta di ordinaria manutenzione, pulizia e controllo cartellonistica, interventi che solitamente eseguono i volontari del Cai, ma di un lavoro di disgaggio e rimozione massi eseguito a cura del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano per rendere il crinale dell’Appennino più sicuro agli escursionisti che non devono dimenticare che si tratta sempre di montagna.

s.b.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?