Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
13 giu 2022

Piano sicurezza, altro esame superato

Il questore Ferrari ha coordinato 300 uomini . Due camper danneggiati . e 96 bottiglie sequestrate

13 giu 2022

Novantasei bottiglie di vetro sequestrate, due camper danneggiati, una multa per guida in stato d’ebrezza. Soprattutto zero denunce per reati di qualunque genere. Può dirsi tutto sommato contenuto il bilancio dell’ordine pubblico del concerto di sabato sera ‘Stop alle violenza sulle donne’ con quasi 90mila persone alla Rcf Arena. Coordinati dalla Questura di Reggio sono stati circa 300 gli uomini e le donne delle forze dell’ordine impegnati – tra polizia di Stato, polizia locale, guardia di finanza e carabinieri, polizia stradale – dalle 7 del mattino del sabato fino alle 6 di ieri per garantire una serata tranquilla alle decine di migliaia di persone confluite al campovolo.

Nel dettaglio, nell’area interessata dal concerto e negli spazi limitrofi non ci sono stati ritrovamenti particolari se non documenti smarriti. Sono stati identificati e sanzionati diversi venditori ambulanti di bibite in contenitori di vetro e alcol, che violavano l’ordinanza del sindaco, nell’area tra via dell’Aeronautica e nei pressi dello stadio Mapei. Nel complesso state 96 le bottiglie di vetro contenenti acqua sequestrate dalla guardia di finanza, in violazione dell’ordinanza del sindaco. Mentre sono stati due i camper danneggiati in uno dei parcheggi intorno a Campovolo. Denunciata anche una persona per guida in stato d’ebrezza di ritorno dal concerto. Soddisfatto il questore Giuseppe Ferrari (nella foto) che sottolinea come il dato più significativo siano le zero denunce per reati, solo sanzioni amministrative, testimonianza del comportamento civile dei partecipanti al concerto e dell’efficacia delle misure di sicurezza messe in campo in questi giorni.

g.a.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?