Pietro Baroni, è sindaco di Quattro castella, dal 67 all’81, consigliere dal 51 al 56, successivamente assessore fino al 67. Catturato il 10 settembre del ’43 a Tirana, internato nel campo di concentramento di Meppen, dove lavora come minatore. Liberato dalle truppe americane il 3 aprile del ’45. Come sindaco, nel 1978, promuove un gemellaggio col Comune di Buzet (Croazia), che gli conferisce la cittadinanza onoraria. Si è impegnato affinché nascesse la sezione comunale Avi di Quattro Castella, della quale è stato primo presidente".