Quotidiano Nazionale logo
15 apr 2022

Più esenzioni Irpef e 2,6 milioni di investimenti: è il bilancio 2022-24

Mantenimento di tutti i servizi, maggiore razionalizzazione dei costi, investimenti nel patrimonio comunale per un totale di 2.6 milioni circa, e nessun incremento sulla pressione fiscale né sulle rette, anzi, innalzamento della soglia di esenzione per i redditi Irpef. Sono questi, in estrema sintesi, i punti del bilancio previsionale 2022-2024 del Comune di Sant’Ilario e Calerno. "Una convinta scommessa – spiega il sindaco Carlo Perucchetti – per una ripresa concreta dopo due anni di pandemia e con l’arrivo di tante famiglie di profughi che sta impegnando la cittadinanza residente, l’Ufficio Civico e l’accoglienza in varie forme". Allo stesso tempo però "si registra un significativo e pesante rincaro dei costi energetici e delle materie prime – aggiunge –. Inoltre la pandemia, sia pure in fase di attenuazione, è ancora molto attiva". Ma, conferma Perucchetti, nemmeno in questa situazione complicata si rinuncia alla pianificazione di investimenti: "Grazie ai finanziamenti già ottenuti e a quelli del Pnrr – dice – il panorama dei lavori pubblici 2022-2024 contempla interventi sulle manutenzioni straordinarie (alloggi Erp, cimiteri), viabilità (piazza, asfaltature e ciclopedonali, quartiere Bellarosa), scuole (Collodi, Rodari, palestra Calvino e progettazione su miglioramento sismico all’Asilo Nido), il teatro Forum e lavori di riqualificazione in Municipio (entrambi gà finanziati sul bilancio 2021)".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?