La piazza centrale di Poviglio
La piazza centrale di Poviglio
Poviglio (Reggio Emilia), 14 marzo 2018 – Un sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno, il 27enne Kevin Bull, è stato arrestato dai carabinieri per violazione degli obblighi della misura di prevenzione, lesioni personali, minacce, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane, la scorsa notte, ha prima litigato con in familiari, per poi recarsi in centro a Poviglio, nonostante le prescrizioni imposte dal giudice, che gli vietano di uscire durante la notte. I carabinieri del Radiomobile di Guastalla lo hanno cercato e poi rintracciato in piazza, nei pressi di un bar, dove si è scatenato con violenza contro i militari, fra offese e minacce. Uscito dal locale pubblico, alla vista dei familiari che cercavano di calmarlo, se l’è presa con loro e con i carabinieri, tanto da fare intervenire pure una seconda pattuglia del 112, arrivata da Boretto. Alla fine, nono senza difficoltà dovute proprio alla furia del giovane, il 27enne è stato caricato sull’auto di servizio e portato in caserma, dove è stato dichiarato in arresto per le varie contestazioni di reato. Due militari sono ricorsi alle cure del pronto soccorso ospedaliero per traumi guaribili in una settimana.