Presidenza dell’Aica. Riconfermato Severi

Nominati consiglieri anche Francesca Paoli, Andrea Iacchetti e Gianluca Maselli "Intelligenza artificiale, transizione ecologica e connettività: queste le sfide" .

Presidenza dell’Aica. Riconfermato Severi

Presidenza dell’Aica. Riconfermato Severi

Aica, Mauro Severi confermato presidente. In occasione della 48esima assemblea dei soci, l’associazione italiana costruttori attrezzature ha rinnovato le cariche sociali e riconfermato come presidente il reggiano Mauro Severi (Erco – Nexion) past president di Unindustria Reggio Emilia. Sono stati nominati consiglieri, oltre a Severi, i tre reggiani Francesca Paoli (Dino Paoli), che ricoprirà la carica di vicepresidente, Andrea Iacchetti (Nexion) e Gianluca Maselli (Giuliano Group). Siedono in consiglio anche Igino De Lotto (Texa), Stefano Randellini (Vehicle Service Group) e Antonio Verrillo (Go.Vo.Ni.), che ricoprirà anche la carica di vicepresidente e tesoriere. Aica inoltre ha tracciato un bilancio del lavoro svolto, mettendo in evidenza i buoni risultati raggiunti sul piano istituzionale e la tenuta dei conti associativi e si prepara ad affrontare un anno particolarmente intenso. Infatti il 2024, oltre a vedere l’associazione impegnata a promuovere le istanze del settore presso le istituzioni nazionali ed europee, è anche l’anno di preparazione della 30esima edizione di Autopromotec, fiera biennale internazionale dell’aftermarket automotive. Aica infatti, insieme all’Associazione italiana ricostruttori pneumatici, organizza questo evento, che si terrà a Bologna da 21 al 24 maggio 2025. "Lo scenario che ci apprestiamo ad affrontare nei prossimi mesi si presenta quantomai incerto. L’economia mondiale, infatti, rallenta e le tensioni geopolitiche pesano sull’evoluzione del quadro congiunturale globale – spiega Severi –. In tutto ciò assistiamo a un profondo rinnovamento che sta cambiando l’identità dell’aftermarket. Innovazioni quali lo sviluppo dell’intelligenza artificiale, la rivoluzione imposta dalla transizione ecologica e la connettività sono le sfide che il nostro settore deve affrontare programmando investimenti e puntando su professionalità e competenze". Tutti temi su cui si è dibattuto in occasione dell’evento Futurmotive – Expo & Talks, organizzata da Aica e Promotec, in partnership con Anfia. L’associazione ha infatti voluto organizzare un momento di incontro dedicato all’intera filiera così da toccare con mano le nuove soluzioni che stanno arrivando sul mercato e confrontarsi sui modelli di sviluppo da perseguire, nella consapevolezza che solo in un’ottica di neutralità tecnologica si potrà esprime a pieno il potenziale di innovazione delle imprese.

"Le nostre associate si muovono da tempo in questa direzione e i dati sull’export lo dimostrano – ha precisato Severi –. Il nostro comparto non solo contribuisce in maniera significativa alla bilancia commerciale italiana, ma rappresenta un vero e proprio benchmark per la capacità di adattare tempestivamente le nuove tecnologie e le soluzioni digitali alle nostre attrezzature e ai nostri servizi".