Si è spento all’età di 88 anni Leonildo Chiesi (nella foto), per tutti “Nildo”, personaggio molto conosciuto per la sua attività e il suo impegno politico e istituzionale.

Chiesi fu dirigente del Pci, consigliere comunale e assessore negli anni Settanta prima di essere nominato dall’allora sindaco Ivan Aleotti alla guida del Comitato Gemellaggi di cui è stato per più di 30 anni anima e trascinatore, protagonista di numerose iniziative soprattutto con la cittadina di Buzet, in Croazia che nel 2008 gli conferì la cittadinanza onoraria.

Un lutto che ha colpito tutta la comunità di Puianello e Quattro Castella.

"Dobbiamo a Nildo e alla sua instancabile attività, la crescita esponenziale delle attività di gemellaggio con il coinvolgimento non solo dei giovani, delle associazioni, delle delegazioni, ma di tutta la comunità coinvolta nell’accoglienza dei nostri amici di Buzet e Weilburg – commenta il sindaco di Quattro Castella Alberto Olmi -. Noi che lo abbiamo conosciuto di persona abbiamo sentito vibrare la forza

che esprime chi sa tenere assieme la semplicità del lavoro, della famiglia e dell’impegno politico.

A nome dell’Amministrazione comunale esprimo tutta la sincera e affettuosa vicinanza a Ivens e alla mamma Evangelina in questo momento di perdita e dolore".

Chiesi lascia la moglie Evangelina Orlandini e il figlio Ivens,

attuale vicesindaco del Comune di Quattro Castella.