Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

Pulmino fuori strada e sette feriti per evitare un’auto in sorpasso

La manovra azzardata ha causato la sterzata e il ribaltamento del veicolo . Uno dei passeggeri è grave

Soccorsi in azione per le sette persone rimaste ferite sabato sera sulla Sp 30
Soccorsi in azione per le sette persone rimaste ferite sabato sera sulla Sp 30
Soccorsi in azione per le sette persone rimaste ferite sabato sera sulla Sp 30

Sarebbe stato il sorpasso azzardato di un altro veicolo a provocare la sbandata fuori strada del pulmino, avvenuto sabato sera a Rio Saliceto, sulla Provinciale 30 tra Campagnola e Carpi. Di fronte al rischio di scontrarsi con l’altra vettura, il conducente del pulmino ha sterzato, perdendo il controllo e finendo per ribaltarsi in un campo. Ben sette i feriti, uno dei quali in condizioni piuttosto gravi, pur se alla fine non risulta in pericolo di vita.

A bordo c’erano sette uomini di origine straniera – di Pakistan e Bangladesh – che stavano rientrando dalla fiera di Novellara. Fra loro pure due persone che stavano usufruendo di un passaggio per tornare a casa, tra Novellara, Rio Saliceto e Carpi.

Sul posto sono arrivate le ambulanze della Croce rossa di Correggio, di Fabbrico, Novellara e pure di Carpi, con l’aggiunta del personale dell’automedica di Guastalla e dell’autoinfermieristica di Correggio, intervenuti con i vigili del fuoco del distaccamento di Guastalla.

Dopo i primi trattamenti sanitari prestati sul posto, tre feriti sono stati portati al Santa Maria Nuova di Reggio: si tratta di due uomini di 39 e 32 anni e di un ragazzino di dodici anni, all’ospedale di Carpi sono stati accompagnati un ragazzo di 14 anni e un uomo di 42 anni. A Guastalla sono stati medicati due uomini di 31 e 33 anni, in condizioni non gravi.

Sul posto, per i rilievi di legge, sono intervenuti gli agenti della polizia locale della Pianura Reggiana. Gli stessi hanno diretto il traffico, deviato su percorsi alternativi per la chiusura temporanea del tratto di strada interessato dall’incidente durante le fasi di soccorso con la presenza sul posto di numerose ambulanze e veicoli di emergenza.

a.le.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?