Punti e assist, Setti impressiona

Il cestista correggese (classe 2004) si mette in luce nella kermesse europea di Brno

Punti e assist, Setti impressiona

Punti e assist, Setti impressiona

Profumo d’Europa per Damiano Setti. Il giovane cestista correggese, classe 2004, con un passato nella cantera della Pallacanestro Reggiana e della Stella Azzurra Roma (con cui si è laureato campione d’Italia due anni fa con la formazione Under 19, ndr), si è appena messo in mostra alla European Youth Basketball League Under 20 a Brno, in Repubblica Ceca, una kermesse di respiro internazionale a cui partecipano formazioni da tutto il continente, patrocinata dalla Fiba e che può essere considerata una sorta di coppa europea di categoria.

I numeri di Damiano parlano chiaro: nella prima tornata di partite del girone eliminatorio, nonostante la sua Colleferro abbia colto una sola vittoria contro l’Academy Istanbul per 87-64, il play-guardia correggese è risultato il quattordicesimo miglior marcatore dei vari gironi con 19.3 punti di media e il quinto miglior assist-man con 5.8 passaggi vincenti a partita.

Con i tre ko incassati contro Sofia, Brno e Collegno, la formazione romana è chiamata ad uno step di crescita per la seconda sorte del girone in programma a Bratislava, in Slovacchia, dall’11 al 14 gennaio e l’atleta correggese è pronto a guidare ancora i suoi.

"Questa esperienza - dice Damiano - mi è piaciuta un sacco sia dal punto di vista cestistico che fuori dal campo, è un torneo rinomato ed ovviamente ben strutturato, con ottimi campi ed ovviamente buone squadre. Giocare contro formazioni internazionali è sempre un confronto utile per mettersi alla prova e personalmente sono contento di come sia andato il torneo visto che siamo riusciti a prenderci qualche soddisfazione come la vittoria contro Istanbul. Ma ho ancora molti obiettivi in testa che voglio raggiungere e sono convinto che con il duro lavoro in partita ed in allenamento potrò e potremo raggiungerli; il torneo è stata una bella occasione per formare ancora di più questa squadra che è stata assemblata da poco. Con me porto sicuramente la soddisfazione di aver giocato bene ed essere riuscito a competere contro buone squadre, grazie a cui ho acquisito ulteriore fiducia nei miei mezzi per migliorare ancora".

Cesare Corbelli