"Reggio, città non facile per l’ordine pubblico"

"Reggio, città non facile  per l’ordine pubblico"

"Reggio, città non facile per l’ordine pubblico"

Il nuovo prefetto in visita alla questura di Reggio. La dottoressa Maria Rita Cocciufa, da poco insediatasi in città, ha dedicato la mattinata di ieri ad incontrare il personale impiegato negli uffici di via Dante. Ad accoglierla, oltre al questore Giuseppe Ferrari, vi erano il vice questore vicario, i vari funzionari in servizio presso la questura oltre ai dirigenti della polizia Stradale e del Reparto Prevenzione Crimine dell’Emilia Romagna Occidentale; il tutto nel cortile interno dell’edificio di via Dante, dove sono stati resi gli onori al Cippo dei Caduti. Successivamente la dottoressa Cocciufa si è trasferita nella sala conferenze dedicata a Giovanni Palatucci, dove, parlando ad una sala gremita, ha ringraziato per l’ospitalità e pur ammettendo che Reggio non è una sfida facile dal punto di vista dell’ordine e della sicurezza pubblica, ha riconosciuto l’alta professionalità e l’impegno costante da parte degli agenti della polizia di Stato in servizio costante sul territorio cittadino. Infine, il prefetto ha visitato i vari uffici della Questura, soffermandosi, in particolare, presso la Sala Audizioni protette, inaugurata lo scorso novembre, oltre a quelli della squadra Mobile. Ha preso visione dell’attività nella Sala Operativa del pronto intervento (il 113) ed ha concluso fermandosi presso l’ufficio Passaporti e quello Immigrazione.