Torna a Reggio Emilia il 'Remida Day'
Torna a Reggio Emilia il 'Remida Day'

Reggio Emilia, 30 aprile 2019 - Torna in città, con un programma ricco di iniziative e con la tradizionale Fiera dell'usato domestico, il Remida Day, giornate speciali per interrogarsi - oggi più che mai - su sostenibilità, pensiero creativo e futuro.

Quest'anno il filo conduttore della manifestazione è rappresentato dal valore affettivo e culturale degli oggetti di tutti i giorni, in particolare quelli usati. Un vecchio iPod, un set per la fonduta regalo di matrimonio, le prime scarpine della nostra infanzia: oggetti appartenuti, amati, conservati o ereditati, e pronti a essere raccontati e affidati ad altri cuori e altre cure.

Proprio per sottolineare come oggetti e materiali non più utili per qualcuno possano diventare preziose risorse per qualcun altro è nato il progetto #ILMIOEXOGGETTO, una installazione di oggetti usati e vintage (ex-oggetti appunto) diffusa in alcuni luoghi pubblici e negozi della città, da andare a scoprire, ma anche una campagna social per invitare a raccontare la storia di un proprio ex-oggetto postando una foto sulle pagine Facebook e Instagram di Remida usando l’hashtag #ilmioexoggetto.

Il progetto è frutto di una collaborazione di Remida con alcuni studenti della Scuola Internazionale di Comics di Reggio Emilia.

L'installazione "IL MIO EX OGGETTO” sarà presente anche nella giornata principale del Remida Day, domenica 2 giugno (il rinvio a questa data è stato deciso per le previsioni che indicano maltempo per domenica 5 maggio) , quando in piazzale Europa si svolgerà la 18a edizione della Fiera dell’usato domestico - con centinaia di bancarelle allestite da privati, associazioni e scuole -, sarà possibile partire per una biciclettata con visita al Parco delle Acque Depurate Iren di Mancasale, e passeggiare nell'area delle ex Officine Reggiane accompagnati da Istoreco.

Il Centro Internazionale Loris Malaguzzi sarà aperto e proporrà mostre, atelier, cortometraggi a cura di Reggio Film Festival, e video di TEDxReggio Emilia sulla sostenibilità, oltre al consueto scambio libri "Salvato da Remida", e il ristorante PAUSE con un menù primaverile pensato ad hoc per la giornata.

In piazzale Europa sarà inoltre a disposizione di tutti i visitatori il "Caraffone" Blu di Iren per dissetarsi senza produrre rifiuti e promuovere la buona abitudine di bere acqua del rubinetto.

Venerdì 10 maggio invece Remida Day chiuderà in bellezza con il Fuoriremida, un pomeriggio di festa nel cortile di Remida (in via Verdi 24) progettato insieme alle scuole e a altri vicini di casa, e rivolto a tutta la città, per conoscere i materiali di scarto industriale e farli uscire all'aperto, ascoltare storie, scambiare libri e contribuire ad abitare in modo nuovo il parco davanti a Remida. Dalle ore 18 Marinai in concerto, un progetto della Banda Rulli Frulli.