La consegna del materiale, davanti all’ospedale guastallese, con la presidente del Rotary Anna Soresina e alcuni membri del personale sanitario
La consegna del materiale, davanti all’ospedale guastallese, con la presidente del Rotary Anna Soresina e alcuni membri del personale sanitario
Nuove donazioni a favore della sanità reggiana. Il Rotary club di Guastalla, presieduto da Anna Soresina, ha destinato equipaggiamenti per la dotazione dei veicoli di soccorso e del pronto soccorso di Guastalla, per un valore di 2.500 euro. Si tratta di tre zaini "Tecnolife Mini Termal Bag modello Extreme" destinati...

Nuove donazioni a favore della sanità reggiana. Il Rotary club di Guastalla, presieduto da Anna Soresina, ha destinato equipaggiamenti per la dotazione dei veicoli di soccorso e del pronto soccorso di Guastalla, per un valore di 2.500 euro.

Si tratta di tre zaini "Tecnolife Mini Termal Bag modello Extreme" destinati all’utilizzo in emergenza territoriale per l’automedica e l’autoinfermieristica di Guastalla, oltre a due termometri ad infrarossi senza contatto, che saranno utilizzati in procedure di pre-triage e triage in pronto soccorso.

Le nuove dotazioni saranno preziose nell’espletamento delle attività di Triage infermieristico ed emergenza territoriale professionalizzata medica e infermieristica.

Alla consegna del materiale, davanti all’ospedale guastallese, erano presenti la presidente Soresina, il governatore distrettuale Luciano Alfieri, il past-president Giorgio Benaglia, oltre a una rappresentanza del personale del pronto soccorso.

Il dirigente ospedaliero Elisa Mazzini ha ringraziato per questa generosa donazione, "che arriva in un momento storico pandemico in cui le risorse materiali sono fondamentali come quelle professionali".

Inoltre, una somma di 6.500 euro è stata donata all’Azienda Usl da Oscar Riccò e dalla moglie Patrizia Salati, a nome dell’azienda Carlo Riccò e Fratelli, per l’acquisto di un ventilatore polmonare ora in uso negli ospedali di Reggio e Guastalla, per essere poi destinato al San Sebastiano di Correggio. Aumenta la lista delle donazioni a favore della sanità pubblica locale, iniziate già all’avvio dell’emergenza sanitaria per Covid-19, nello scorso mese di marzo.

a. le.