Rubiera, donna salvata dal cane e dai vigili del fuoco
Rubiera, donna salvata dal cane e dai vigili del fuoco

Rubiera (Reggio Emilia), 11 aprile 2019 - Paura per un’anziana caduta nel torrente Tresinaro che è stata salvata da un cane e dai vigili del fuoco. E’ successo ieri pomeriggio, poco prima delle 14, in località Corticella di Rubiera. Una donna di 81 anni è precipitata nel Tresinaro e fortunatamente è riuscita ad aggrapparsi a un ramo. L’81enne è stata poi notata, nell’area dell’argine, da una cagnolina di una signora che stava passeggiando nella zona del torrente. L’animale ha iniziato ad abbaiare, attirando così l’attenzione della sua padrona che si è accorta della presenza dell’anziana nell’acqua. La proprietaria del cane, intuita la gravissima situazione di pericolo, ha chiamato i soccorsi.

Sul posto è prontamente arrivato il personale inviato dalla centrale operativa del 118. Sul luogo sono anche sopraggiunti i vigili del fuoco del comando di Reggio per compiere l’urgente operazione di salvataggio. E’ stato pure mobilitato il Saf (Speleo alpino fluviale) dei vigili del fuoco che sono intervenuti con otto uomini e due mezzi per eseguire tecniche acquatiche e speleologiche per raggiungere rapidamente l’anziana che ha rischiato di annegare. I pompieri sono quindi riusciti a recuperare la donna che è stata estratta dall’acqua. E’ stata poi consegnata alle cure dei sanitari del 118 e trasportata con un’ambulanza in ospedale dove è stata sottoposta agli accertamenti e alle cure del caso. Fortunatamente non è in pericolo di vita. Sul posto anche i carabinieri della stazione di Rubiera.

Una brutta avventura per l’81enne caduta nel torrente per cause in corso di accertamento. E’ stata evitata una tragedia grazie all’operazione dei vigili del fuoco e degli altri soccorritori che si sono prontamente attivati per recuperare la donna. Fondamentale l’allarme lanciato dalla cagnolina che le ha così salvato la vita.