ANTONIO LECCI
Cronaca

San Polo, lite tra vicini per un cancello e per i cani liberi

Denunciati un 53enne per lesioni personali e un quarantenne per minacce

Un intervento dei carabinieri

Un intervento dei carabinieri

San Polo d’Enza (Reggio Emilia), 13 novembre 2023 – Cattivi rapporto di vicinato sarebbero sfociati in una lite che è avvenuta un mese fa, coinvolgendo non solo i vicini ma anche moglie e figlia minorenne di uno dei due. Entrambi sono stati denunciati dai carabinieri di San Polo d’Enza, paese teatro dei fatti. Perfino in presenza dei militari c’erano state minacce di morte proferite nei confronti del vicino proprio da parte di colui che aveva richiesto l’intervento dei 112.  Con l’accusa di lesioni personali per un 53enne e minaccia per un 40enne, i carabinieri hanno inoltrato le denunce alla magistratura. Il 40enne ha riferito essere stato aggredito dal vicino, così come la moglie e la figlia minorenne, nei pressi di un condominio. I tre erano stati poi medicati in ospedale per lesioni lievi, guaribili entro tre giorni. Ma il presunto aggressore, a sua volta, ha contestato le minacce del vicino, pure lui denunciato. Pare che alla base della lite vi siano un cancelletto in chiuso forte o lasciato aperto da parte del 40enne e i cani del 53enne lasciati liberi nel cortile di uso comune da parte dei residenti.