Cadelbosco Sopra (Reggio Emilia), 8 settembre 2018 – Caso risolto, a Cadelbosco Sopra, sui lanci di biglie e sassi contro auto in sosta, che aveva registrato già cinque casi in un paio di serate, lungo l’ex Statale 63. I carabinieri del paese l’altra sera, durante un servizio di controllo mirato in quella zona, hanno sorpreso un ragazzino di 15 anni che stava lanciando una manciata di sassi contro un’auto in transito.

Le biglie sequestrateE’ stato bloccato in tempo, dopo che nelle serate precedenti aveva agito già cinque volte, provocando danni ai parabrezza delle vetture ma per fortuna nessuna conseguenza fisica alle persone. Una vicenda anticipata nei giorni scorsi dal Carlino, dopo che l’auto di un pensionato di Gualtieri era stata centrata in pieno in tre punti del vetro anteriore. Con l’accusa di danneggiamento aggravato il 15enne è stato denunciato al tribunale dei minori di Bologna. A casa gli sono state trovate circa cento biglie di vetro di varie dimensioni, compatibili con quelle lanciate contro le auto. Un gratuito vandalismo sarebbe alla base del folle gesto, che ha rischiato di provocare gravi conseguenze.