Serie tv ’Estranei’, set in centro. Tra misteri e verità non dette

La trama: scomparsa di due innamorati, a rischio l’equilibrio tra la comunità Sikh e quella locale

Serie tv ’Estranei’, set in centro. Tra misteri e verità non dette

Serie tv ’Estranei’, set in centro. Tra misteri e verità non dette

La trama potrebbe ricordare la triste vicenda di Saman Abbas, ma non si racconta questa storia nella serie tv ’Estranei’, le cui scene si stanno girando in Emilia, in particolare nel centro storico di Correggio. Una serie tv in quattro puntate destinate a essere trasmesse su Raidue. Parte delle riprese sono previste anche in Friuli. Ma di cosa parla questa serie tv? In una piccola cittadina tra i campi e la nebbia di pianura, una delle più grandi comunità Sikh d’Europa vive da sempre in armonia con la comunità locale. La scomparsa di due innamorati, Camilla Ruggeri e Manraj Singh, due moderni Romeo e Giulietta appartenenti a realtà apparentemente molto distanti, mina però questo fragile equilibrio, dando il via a una sequenza di morte, rivalità e verità non dette. A indagare su questo caso dai risvolti inaspettati sarà la talentuosa carabiniera Laura Macchi, tornata al suo paese nativo per prendersi cura dell’anziano padre, il sindaco Antonio Macchi. Nel tentativo di preservare quel delicato equilibrio tra le due comunità che suo padre nel tempo aveva costruito con grande dedizione, Laura si troverà a scavare in un passato torbido, facendo emergere inquietanti segreti che coinvolgono la cittadina.

Antonio Lecci