Ha rubato una bici lasciata in sosta davanti al municipio di Correggio, mentre stava svolgendo alcune commissioni. Il ladro è stato però tradito dalle telecamere, che lo hanno ripreso durante il furto. Al resto ci hanno pensato i carabinieri della locale caserma, ai quali è bastato visionare...

Ha rubato una bici lasciata in sosta davanti al municipio di Correggio, mentre stava svolgendo alcune commissioni.

Il ladro è stato però tradito dalle telecamere, che lo hanno ripreso durante il furto. Al resto ci hanno pensato i carabinieri della locale caserma, ai quali è bastato visionare le immagini per riconoscere il ladro, già noto alle forze dell’ordine.

E’ stato denunciato un giovane di 27 anni, abitante a Correggio, il quale si è impossessato della bici lasciata appoggiata a una colonna sotto i portici di corso Mazzini, senza il lucchetto di protezione dal proprietario, un 57enne del posto. E’ stata proprio la vittima a dare l’allarme ai carabinieri, che hanno poi avviato le indagini per risalire al responsabile.

I militari hanno visionato le immagini del sistema di videosorveglianza del Comune, che hanno individuato proprio il 27enne scappare con la bici rubata. Il giovane come detto aveva provato a utilizzare un espediente, indossando il cappuccio e sperando così di non essere riconosciuto. Un metodo che però non è bastato, visto che le immagini ad alta definizione (e da varie angolature) sono riuscite a inquadrare il volto del ragazzo. A quel punto i carabinieri sono risaliti a lui per formalizzare la denuncia per furto aggravato.

Purtroppo per il 57enne però la bici non è stata ritrovata. Secondo i carabinieri, probabilmente il mezzo a due ruote era già stato piazzato a qualche ricettatore subito dopo il furto, e al momento non è stata ancora rintracciata.