Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Scandiano, minacce e telefonate continue all'ex. Arrestato

L'uomo di 35 anni aveva reso la vita impossibile alla donna. Per lui i domiciliari

Ultimo aggiornamento il 8 settembre 2018 alle 11:51
Stalker

Scandiano (Reggio Emilia), 8 settembre 2018 - In un caso si era presentato davanti all’abitazione dell’ex fidanzata armato di coltello, proferendo minacce gravi, anche di morte verso la donna e i suoi familiari. Un uomo di 35 anni è stato colpito da ordine di custodia cautelare del sostituto procuratore Maria Rita Pantani, tramutato in arresti domiciliari. Il provvedimento è stato eseguito dai carabinieri di Scandiano.

Molestie, minacce gravi e atti persecutori sono le accuse. Risulta aver molestato l’ex fidanzata, di 28 anni, tanto da procurarle un grave stato d’ansia e di paura, costringendola a limitare le uscite e a cambiare utenza telefonica. Molestie e minacce consistite nell’inviarle anche di notte ossessivi messaggi offensivi e con gravi minacce di morte del tipo “ti sfregio la faccia”, “ammazzo te e la tua famiglia”. Si era anche presentato in piena notte all’abitazione della donna, sempre con atteggiamenti minacciosi, poi segnalati alle forze dell’ordine che hanno avviato gli accertamenti. Gravi condotte delittuose quelle ravvisate a carico del 35enne alla base del provvedimento restrittivo che ha portato agli arresti domiciliari dell’uomo, in attesa di nuove disposizioni dell’autorità giudiziaria.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.