Christian Bagni
Christian Bagni

Cadelbosco Sopra (Reggio Emilia), 6 dicembre 2019 – Avendo saputo del progetto per un grosso centro commerciale tra Modena e Bologna, alcuni sedicenti finanziatori africani hanno cercato di entrare nell’affare proponendo milioni di euro dall’estero come carta apparentemente senza valore ma che, con apposito trattamento chimico, si sarebbe trasformata in banconote vere. In cambio di una consistente somma di denaro, gli autori del progetto avrebbero versato – in soldi reali – un importo pari alla metà del totale. E’ emerso subito il sospetto di una truffa. Tra le persone contattate dai truffatori anche un reggiano, Christian Bagni, di Cadelbosco Sopra, finito sulle cronache locali nei mesi scorsi per aver aiutato una famiglia a trovare una collocazione dignitosa dopo aver vissuto a lungo in una vecchia roulotte.

Bagni si è presentato all’appuntamento con due distinti signori africani, in un lussuoso hotel di Bologna. Ma all’incontro c’era anche Moreno Morello con la troupe di “Striscia la notizia”, che ha mandato in onda la puntata con la truffa sventata. Davanti a Bagni e un attore della trasmissione di Canale 5, i due sedicenti investitori hanno mostrato la tecnica per trasformare fogli di carta di colore scuro in denaro vero, lasciando alcuni campioni come dimostrazione. Ma come sarebbero state le banconote successive? Carta straccia?