Quotidiano Nazionale logo
28 apr 2022

Stroncato da un malore a 49 anni

L’uomo è deceduto nella notte, inutile l’allarme al 118 lanciato dalla sua compagna e i tentativi di rianimarlo

Giovanni Cozzolino, 49 anni
Giovanni Cozzolino, 49 anni
Giovanni Cozzolino, 49 anni

E’ deceduto improvvisamente, a soli 49 anni Giovanni Cozzolino, impiegato della Coopservice di Reggio. L’uomo, nella notte tra lunedì e martedì, è stato colpito da un malore mentre si trovava nella sua abitazione di Dinazzano. L’allarme alla centrale operativa del 118 è stato lanciato dalla sua compagna che ha attivato i soccorsi. Sul posto sono intervenute un’ambulanza e il personale dell’automedica. I sanitari hanno quindi praticato le manovre di rianimazione, ma non c’è stato nulla da fare.

Giovanni Cozzolino era originario di Torre del Greco (Napoli). In giovane età si trasferì all’inizio degli anni Novanta a Reggio e successivamente nella frazione di Dinazzano dove viveva, assieme alla compagna e alla figlia, da oltre 15 anni.

"Giovanni – dice il fratello Cesare – stava bene. Purtroppo è stato stroncato da un malore mentre si trovava nel letto. Era un grande tifoso del Napoli, una persona cordiale e simpatica che si dedicava principalmente al lavoro e alla sua famiglia". La salma è stata in seguito trasferita nel cimitero di Coviolo in cui è stata allestita la camera ardente per l’estremo addio.

Il funerale sarà celebrato questa mattina alle 9.30 nella chiesa del cimitero di Coviolo. Il feretro sarà cremato.

Il 49enne lavorava da una decina di anni come impiegato alla Coopservice di Reggio e si occupava di coordinare le squadre di lavoro. Nel passato, sempre in Coopservice, era stato operatore logistico dei traslochi.

Grande cordoglio, sgomento e tristezza tra i suoi colleghi ha subito suscitato la notizia della sua prematura scomparsa che si è subito diffusa nella giornata di martedì. "Giovanni – sottolinea Alessandro Russo, responsabile del settore linea Moving – era sempre solare, sorridente, una persona speciale. Amava il suo lavoro. Ci stringiamo ai suoi famigliari in questo momento di dolore. Venerdì scorso ci siamo salutati e martedì ho poi saputo che ci ha lasciati. Siamo ancora tutti sconvolti, oggi parteciperemo alla cerimonia funebre a Coviolo".

Tante le attestazioni di vicinanza che sono arrivate alla sua famiglia. Giovanni Cozzolino lascia nel lutto la compagna Cristina, la figlia Giada, la mamma Vincenza, i fratelli, le sorelle, gli altri parenti e gli amici.

Matteo Barca

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?