Sul palco si riflette sulla giustizia

Stasera al teatro di Scandiano va in scena "Polvere. Studio numero tre intorno ad Antigone" della compagnia I Fuali, riflessioni sulla giustizia e la legge ispirate al mito di Antigone. Con la regia di Francesca Iacoviello e Lisa Severo, lo spettacolo esplora il tema della Legge del sovrano e la sua relazione con la morale.

Stasera alle 21 al teatro di Scandiano va in scena "Polvere. Studio numero tre intorno ad Antigone" della compagnia I Fuali, con Marco Bellocchio, Haisam Barakat, Flavia Brunella, Roberto Cadalora, Andrea Esposti, Nicla Frare, Giuseppina Villa, Alexandra Ludwiczak, Matteo Manfredini, Alessandro Pagani, Tatiana Preti, con regia di Francesca Iacoviello e Lisa Severo. Lo spettacolo prende vita da riflessioni sulla giustizia e le sue declinazioni che emergono dalle vicende di Antigone: la Legge del sovrano, che si compie per mantenere l’ordine in città, ma che si contrappone alla morale e alle leggi non scritte.

La legge, infatti, non sempre coincide con la giustizia, e seguire la legge non sempre rende le persone "giuste". Col progetto "Teatro e Salute Mentale" si è costruito uno spazio comune per la valorizzazione del teatro.