La droga sequestrata
La droga sequestrata

Reggio Emilia, 5 giugno 2021 – Un’operazione congiunta da polizia di Stato e guardia di Finanza reggiana ha permesso di arrestare due grossisti di hashish. Un controllo alla stazione dell’alta velocità, a Mancasale, a permesso di fermare un reggiano ventenne, già noto alle forze dell’ordine, scoprendo nel bagaglio quasi quattro chili di hashish da parte della Polfer. Le successiva indagini di Finanza e Squadra mobile ha permesso di risalire a un contatto del giovane, esattamente a Cavriago, dove è stato fermato un albanese di 19 anni, nel cui garage c’erano altri tre chili di hashish. Sui panetti di droga rinvenuti in possesso dei due giovani c’era la stessa marchiatura “Porsche Taycan”, che ha confermato il rapporto tra i soggetti in questione. La marchiatura è una tecnica che, nel traffico di alto livello della droga, è stata riscontrata in varie attività investigative. L’obiettivo è quello di garantire uno standard di qualità al consumatore, poi invogliato a mantenere i contatti con i grossisti.