Indagini dei carabinieri
Indagini dei carabinieri

Boretto (Reggio Emilia), 8 settembre 2019 – E’ finita all’attenzione dei carabinieri di Boretto la compravendita di arredi propagandata sul web. Ha pubblicato su internet una inserzione per vendere mobili usati da sala a un prezzo di 500 euro. E’ stata contattata da una sedicente acquirente che addirittura ha rilanciato l’offerta, proponendo di pagare ben mille euro.

La venditrice, una donna di 34 anni di Boretto, quasi non credeva all’affare. E ha accettato. Ma al momento di ricevere l’accredito, usando un codice del Postamat, la donna non solo non ha visto arrivare il denaro, ma si è ritrovata con il conto svuotato di 550 euro. In quel momento si è interrotta la comunicazione telefonica che era in corso tra venditore e compratore.

Alla borettese non è rimasto altro da fare che recarsi alla caserma dei carabinieri di Boretto per sporgere denuncia. Le indagini hanno portato a una donna di 48 anni, di Bergamo, con a carico specifici precedenti di polizia, la quale è stata denunciata per reato di truffa.