Truffe agli anziani (Foto di repertorio Newpress)
Truffe agli anziani (Foto di repertorio Newpress)

Reggio Emilia, 7 marzo 2019 – La truffa agli anziani è da tempo un crimine molto comune. Variano i protagonisti, il finto avvocato o il falso carabiniere, ma il fine è sempre lo stesso. Nella rete dei malviventi stavano per cadere sei donne della provincia di Reggio Emilia, tuttavia i carabinieri del Comando Provinciale hanno fatto fallire i colpi, tutti messi in atto nel giro di due ore.

In uno di questi tentativi erano stati chiesti addirittura 10mila euro quale cauzione per liberare figli e nipoti che, a dire dei truffatori, erano stati fermati per gravi incidenti stradali.

Ben sei i colpi sventati tra le 14.30 e le 16.30 (cinque a Novellara e uno a Fabbrico) da altrettante vittime, donne di un'età compresa tra gli 80 e i 90 anni, che hanno chiamato i veri carabinieri. I militari, insieme alla squadra antitruffa istituita in seno al Nucleo Investigativo del comando Provinciale di Reggio Emilia, hanno avviato le indagini per risalire ai truffatori.