Quotidiano Nazionale logo
16 apr 2022

Una ’Via Crucis’ finalmente in presenza con una preghiera "per i popoli in guerra"

"Siamo vicini a tutti quei popoli che stanno vivendo un tempo di guerra, in particolar modo a coloro che, stretti tra gli interessi bellici di chi ha responsabilità dirette, vivono la paura, la sofferenza e la perdita di persone care". Il momento di riflessione e di preghiera dedicato alla guerra in corso in Ucraina non è mancato durante la Via Crucis di ieri sera, tornata ’in presenza’ dopo due anni di stop causa pandemia. È stata la prima processione del venerdì santo condotta dal nuovo vescovo Giacomo Morandi. Il percorso attraversato dai credenti in adorazione è stato quello tradizionale, che collega la Basilica della Ghiara con quella del Duomo in piazza Prampolini.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?