Vaccino Pfizer
Vaccino Pfizer

Reggio Emilia, 22/01/2021 - Stamattina, nel corso della consueta conferenza stampa settimanale, la dirigenza Ausl ha fatto il punto sia sui vaccini sia riguardo i focolai che negli ultimi giorni hanno interessato gli ospedali di Correggio e Montecchio.

Al momento nel reggiano sono circa 393 le persone completamente immunizzate, ossia coloro che hanno ricevuto anche la seconda dose del vaccino Pfizer-BioNtech. Sono invece 13.124 le dosi totali somministrate: quasi 9800 negli hub e poco più di 3300 nelle strutture per anziani. In quest'ultimo caso, a poter ricevere la prima dose restano ancora circa 300 ospiti e 350 operatori - escluse quindi le vaccinazioni per le cra coinvolte, del tutto o in parte, da focolai Covid. Le prenotazioni per la vaccinazione si sono chiuse ieri e l’adesione dei medici del sistema sanitario regionale alla campagna vaccinale è del 72.3%, un dato che tuttavia non comprende i professionisti che hanno già avuto il Covid e quindi possono aspettare a vaccinarsi, oltre a quelli prenotati ma rimasti in sospeso da quando Pfizer ha dimezzato la fornitura. A proposito di consegne, da programma verso fine mese arriverà la seconda fornitura regionale del vaccino Moderna e Reggio dovrebbe ricevere 700 dosi.

Quanto ai focolai emersi nelle strutture ospedaliere, il più grande interessa l’ospedale di Correggio (24 pazienti e 12 operatori positivi), più contenuta è invece la situazione a Montecchio (5 pazienti, nessun operatore). Nei casi in questione si è riscontrata una viralità molto alta ma anche un’assenza di sintomi, seguiranno quindi accertamenti per capire se si tratta di una forma del virus assimilabile a quanto già si conosce o una variante. Entrambi i reparti (l’unità internista a indirizzo geriatrico e riabilitativo di Correggio e la sezione di medicina interna acuti di Montecchio) hanno fermato i ricoveri per qualche giorno; l’unità correggese ha già riaperto, la sezione di Montecchio riaprirà lunedì.