Quotidiano Nazionale logo
17 apr 2022

Vende t-shirt: non riceve 50 €, ma ne perde 500

Ha venduto una t-shirt a 50 euro, ma invece di ricevere i soldi si è ritrova il conto svuotato di 500 euro. I carabinieri di Quattro Castella sono riusciti a identificare e denunciare per truffa il presunto autore del raggiro, un giovane bresciano.

Il venditore, un 27enne reggiano, dopo l’annuncio sul web per vendere la t-shirt, era stato contattato telefonicamente da una persona che oltre a mostrarsi molto interessata all’acquisto, tanto da ottenere uno sconto rispetto ai 60 euro inizialmente richiesti, si è detto disponibile a fare subito il pagamento. L’unica richiesta: utilizzare come metodo di pagamento la ricarica del conto attraverso l’utilizzo della postazione Atm dell’ufficio postale.

In contatto telefonico con l’acquirente la vittima, su indicazione dell’interlocutore, effettuava l’operazione. Quando si è accorto di aver ricaricato una carta ricaricabile per oltre 500 euro ha chiesto spiegazioni allo sconosciuto che a quel punto chiudeva la conversazione e si rendeva irreperibile. Il 27enne denunciava la truffa ai carabinieri che dopo una serie di riscontri tra le utenze telefoniche risalivano al presunto truffatore, un 21enne residente nel bresciano, denuncia alla Procura reggiana per il reato di truffa.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?