Via Iotti chiusa per i mezzi pesanti

Il Comune di Luzzara introduce un divieto di transito ai veicoli di massa complessiva superiore a 3,5 tonnellate in via Iotti, per ridurre il transito dei mezzi pesanti a seguito dell'introduzione del divieto sulla strada provinciale 2. La Variante Cispadana rappresenta un collegamento più sicuro verso il confine con Mantova.

Da lunedì 13 novembre sarà in vigore il divieto di transito ai veicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate in via Iotti a Luzzara, sull’ex Statale 62, tra via Tomba a via Parri, sulla carreggiata che porta verso Guastalla. Il provvedimento si è reso necessario vista la recente introduzione del divieto di transito ai mezzi pesanti sulla strada provinciale 2, tra l’argine del Po a Tagliata fino alla Variante Cispadana. Questo provvedimento, se ha risolto in parte i problemi in quella zona, ha però comportato un notevole aumento del transito dei mezzi pesanti a Luzzara. "La Variante Cispadana – dicono dal municipio luzzarese – costituisce per i mezzi pesanti un più idoneo e sicuro collegamento verso il confine con la provincia di Mantova, oltre che verso i Comuni serviti dalla stessa Cispadana".