Sono arrivati da tutta Italia per l’evento che ha riunito il mondo degli appassionati di Harley Davidson
Sono arrivati da tutta Italia per l’evento che ha riunito il mondo degli appassionati di Harley Davidson

Reggio Emilia, 5 marzo 2017 - Sono arrivati dall’alto Veneto, dal Bresciano, dalla Romagna, da ogni angolo del Nord Italia e coi loro motori, colori, allegria hanno invaso pacificamente la viabilità di Reggio con 550 moto e 684 motociclisti. Il mondo Harley Davidson, per il primo raduno dell’anno, hanno scelto Reggio e Ruote da Sogno. Tra loro anche l’ex portiere del Milan Christan Abbiati coinvolto in questo mondo fino a divenire presidente di un Chapter a Milano. L’evento è stato organizzato dal Chapter Emilia Road, tra i club più attivi del mondo Harley Davidson in Italia, in collaborazione con Onorio Moto e SA Events, la società che detiene i diritti commerciali e di immagine di Ruote da Sogno.

Poco dopo le 13 di domenica, le fantastiche due ruote multicolori, guidate da robusti motociclisti ma anche da insospettabili professionisti, accompagnati da giovane ragazze e da signore di mezza età tatuate, erano tutte parcheggiate nei piazzali di via Daniele da Torricella. Introdotti da Pierpaolo Zucchetti gli harleysti hanno visitato l’atelier museo dove sono esposte circa 500 moto di ogni epoca e marca e una selezione di auto da sogno, molte costruite nelle vicine fabbriche della Terra dei Motori. Dopo un pranzo a base di prodotti tipici, i motociclisti sono ripartiti alla spicciolata per raggiungere i luoghi di provenienza. «Abbiamo scelto Ruote da Sogno perché per tutti noi motociclisti questo posto è un sogno - ha detto il presidente di Emilia Road Maurizio Marzini -, qui ci sono auto e moto veramente spettacolari. Il prossimo anno come Chapter festeggeremo i 20 anni e dopo il successo di oggi Ruote da Sogno è la location ideale per organizzare una grande festa».