Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Reggio Emilia, il Parmigiano spopola nei McDonald’s. Divorate cento tonnellate all’anno

A gonfie vele il patto tra Parmareggio e la multinazionale del fast food

di GIACOMO PRENCIPE
Ultimo aggiornamento il 24 maggio 2018 alle 06:33
Parmigiano Reggiano e Mc Donald's (foto Artioli)

Reggio Emilia, 24 maggio 2018 - Ben 1000 tonnellate di Parmigiano Reggiano venduto, 40 milioni di snack venduti in tutta Italia e 18 tonnellate di formaggio utilizzato per un panino speciale. 
Questi i numeri della partnership tra Parmareggio e McDonald’s che nel 2018 compie dieci anni. Per McDonald’s, la collaborazione con l’azienda modenese con stabilimento produttivo a Montecavolo ha simboleggiato il punto di partenza nella valorizzazione delle eccellenze Dop e Igp in Italia. 

«Nonostante gli iniziali mal di pancia sull’accostamento dell’immagine del Parmigiano e un fast food americano – ha precisato Tommaso Valle, capo della comunicazione di McDonald’s Italia -, quella con Parmareggio è stata la prima di una lunga serie di collaborazioni con altre realtà che hanno portato l’80% delle materie prime fornite da aziende italiane». In 10 anno sono ben 1.000 le tonnellate di Parmigiano Reggiano commercializzato negli oltre 560 ristoranti in tutta Italia e all’estero. Il primo prodotto nato da questa accoppiata fu il panino «280 grammi», un hamburger che conteneva una fetta di Parmigiano: un grande successo riproposto anche negli anni seguenti rappresentado, nel periodo di disponibilità, circa il 15 per cento dei panini venduti. 
Oggi, il Parmigiano Reggiano è inserito nell’Happy Meal, il famoso menù per bambini, con il pratico formato dello snack: ogni giorno 750mila clienti mangiano Parmigiano Reggiano stagionato 13 mesi, per un totale di circa 40 milioni di pezzi equivalenti a circa 9 tonnellate ogni mese. Una collaborazione nata con un incontro fortuito ad una delle tante fiere agroalimentari, che ha dato molte soddisfazioni al marchio emiliano: «Per Parmareggio è senz’altro un ottimo biglietto da visita. Grazie a McDonald’s siamo entrati in contatto con milioni di famiglie, facendo apprezzare il «Re dei Formaggi» coniugando tradizione e modernità grazie alla distribuzione con snack». 


Di contro, McDonald’s ha trovato un partner che ha saputo soddisfare le richieste di un colosso della ristorazione: «Parmareggio rappresenta un fornitore che ha risposto benissimo ad una richiesta importante come volumi e adattamento alle necessità di McDonald’s – ha precisato Valle -. Ha fornito, per esempio, una delle componenti principali di un panino presentato ad Orlando nel concorso del miglior hamburger di McDonald’s; una fetta di Parmigiano da presentare con una determinata forma e spessore». 


L’impegno di McDonald’s a Reggio non finisce qua: da ieri e fino a sabato in piazza Martiri del 7 Luglio è allestita una postazione in cui sono disponibili dei visori 4D per immergersi in alcune delle aziende agricole fornitrici della catena di fast food. Adulti e bambini, potranno così scoprire come vengono prodotti gli ingredienti utilizzati e divertirsi con giochi interattivi. 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.