Premio ai dipendenti dalla Benevelli Srl di Rubiera
Premio ai dipendenti dalla Benevelli Srl di Rubiera

Rubiera (Reggio Emilia), 11 gennaio 2020 - La Benevelli Srl di Rubiera ha voluto premiare l’operato dei propri 25 dipendenti elargendo un premio di risultato che ammonta complessivamente a 50mila euro. Un rituale non nuovo per l’ azienda di Rubiera, che puntualmente, da ben otto anni, distribuisce premi a chi lavora all’interno della fabbrica. Ma quest’anno festeggia un record: "L’azienda – spiega Alessandro Benevelli, l’imprenditore 42enne responsabile delle vendite – ha chiuso il 2019 con una crescita record del 20 per cento ed un fatturato di 7 milioni di euro. Siamo cresciuti oltre il 500 per cento nell’ultimo decennio e non è nostra intenzione fermarci".

La Benevelli Srl di Rubiera, in provincia di Reggio Emilia è un’azienda storica del paese. Fondata nel 1962 dal Emidio Benevelli, ex operaio prima delle Reggiane e poi della Ruggerini, è un’azienda leader nella trasmissione dei veicoli elettrici. Produce powertrains (motori elettrici, motoruote e ponti assali) per veicoli elettrici operanti principalmente nei settori dell’edilizia, agricoltura, logistica, pulizia ed elettromobilità.

In prima linea a gestire l’azienda rubierese vi sono due giovani imprenditori, i fratelli Alessandro e Matteo, rispettivamente di 42 e 38 anni. "Un’attività – confida Alessandro – che portiamo avanti con grande entusiasmo naturalmente sotto l’occhio vigile dei nostri genitori. Noi non cerchiamo la crescita aziendale fine a se stessa, bensì una crescita responsabile che possa portare la nostra azienda nel futuro senza perdere l’etica e la professionalità che da sempre ci contraddistingue".

Ed è proprio in questo contesto che si inquadra l’idea di valorizzare i dipendenti aziendali. "Anche quest’anno – spiega Alessandro Benevelli – non ci siamo dimenticati di riconoscere ai co-artefici del nostro successo un cospicuo premio di risultato, distribuendo 50mila euro ai nostri dipendenti".

«L’azienda – interviene il papà Alberto, amministratore delegato – cresce non solo nelle produzioni e nel fatturato con utili e margini positivi, ma anche nelle politiche di sviluppo interne ed esterne avviate negli ultimi anni. Con questo approccio altamente sfidante – continua Alberto Benevelli – per l’azienda e per tutti i nostri collaboratori, abbiamo avviato recentemente due progetti innovativi. Il primo progetto è la realizzazione del BEC (Benevelli Electrification Center), un centro prove per veicoli elettrici in realizzazione nel corso del 2020. Il secondo progetto riguarda la connettività: un sistema ’smart’ che acquisirà dati comportamentali dei veicoli elettrici rendendoli accessibili in tempo reale".