La giuria di 'Upidea' riunita
La giuria di 'Upidea' riunita

Reggio Emilia, 10 gennaio 2019 - Dal drone che rileva le emissioni inquinanti messo a punto a Reggio Emilia, alla realtà virtuale per l'industria studiata a Parma. Fino alla piattaforma bolognese per il pagamento tax free e a quella, che arriva da Brescia, per l'accesso ai bonus per famiglie nell'ambito del welfare aziendale. Sono alcuni dei 12 progetti selezionati dalla giuria di "Upidea! Startup program", il progetto promosso dai Giovani imprenditori di Confindustria Emilia-Romagna e coordinato da Unindustria Reggio Emilia, con l'obiettivo di sostenere lo sviluppo della nuova imprenditoria ed innovare il sistema produttivo locale.

All'iniziativa - giunta alla quarta edizione - hanno partecipato circa 80 startup da tutta Italia, ma solo quelle più innovative, potranno sviluppare concretamente il proprio progetto (fino a maggio) per poi presentarlo ad investitori e imprenditori del territorio. Il programma "Upidea!" è realizzato con il contributo di uno dei più importanti acceleratori italiani, Luiss Enlabs e del suo fondo di venture capitalist LVenture group.

Le attività si svolgono negli spazi del Tecnopolo di Reggio grazie alla collaborazione della Fondazione Rei. Supportano il progetto anche Alma Cube (Bologna), Cesenalab (Forli'-Cesena), Fondazione Democenter Sipe (Modena), InLab (Piacenza), Nuove Idee Nuove Imprese (Rimini), Romagnatech (Forlì-Cesena) e San Marino Innovation (Repubblica San Marino). Il progetto vanta inoltre la collaborazione dell'hub di open innovation di Tim, che metterà a disposizione gli spazi fisici per l'incubazione di idee di impresa. programmi di viaggio con blogger).
Ed ecco l'elenco delle start up giunte in finale: Agma (Parma, materiali innovativi per edilizia); Blubonus (Brescia, piattaforma con Intelligenza artificiale per accesso a bonus per famiglie nell'ambito del welfare aziendale); Confirmo (Padova, software per digitalizzazione consenso informato); DIFLY (Reggio Emilia, drone per emissioni inquinanti); Immersio (Parma, realtà virtuale per l'industria, Health); Jarvis (Bologna, smart home/Domotica); Mercatometalli (Forlì-Cesena, piattaforma compravendita metalli); Mosi bbox (Reggio Emilia, monitoraggio sismico capannoni); Projecmii (Parma, rintracciabilita' materie prime alimentari); Smarttarga (Taranto/Bologna, targa intelligente per auto); Vatlynx (Bologna, piattaforma per pagamento tax free); Wanderoo (Firenze, piattaforma per programmi di viaggio con blogger).