Maltempo a Reggio Emilia, colpita un'auto della Municipale
Maltempo a Reggio Emilia, colpita un'auto della Municipale

Reggio Emilia, 26 settembre 2020 - Un pomeriggio interminabile. I telefoni di Vigili del Fuoco e della Polizia Municipale che non ha smesso di squillare. Tutta colpa del vento, che sì, era stato segnalato come molto forte dalle previsioni del meteo, ma le cui conseguenze hanno decisamente superato le più funeree previsioni, sin dalla metà mattina di ieri.
A fine giornata, dalla caserma dei Vigili del Fuoco si contavano una novantina di interventi, 93 per l’esattezza, di cui almeno 90 legati alle conseguenze del vento in città e provincia. Alla Polizia Municipale, non è assolutamente andata meglio: "ha presente un continuo? Ecco, non abbiamo avuto un attimo di respiro", è quello che ci hanno risposto dalla Centrale Operativa, con la voce tra l’esasperato e lo stanco. Per altro, proprio un auto della Municipale è stata colpita tra il cofano ed il parabrezza da un albero che è caduto in viale Timavo, intorno alle 14, proprio mentre l’auto era in transito. La fortuna ha assistito l’agente di polizia alla guida che se l’è cavata solo con qualche graffio.

A Reggio gli alberi caduti, i rami che sono volati in mezzo alla strada, i ‘boccioli’ che volavano come proiettili sono stati innumerevoli. Il Comune è dovuto intervenire nel primo pomeriggio nella zona del Buco del Signore per rimuovere velocemente una robinia che si era sradicata e fortemente inclinata sulla vicina pista ciclabile.

In provincia, dalla Bassa sino alla pedecollina, le chiamate si sono sprecate. A Boretto, un traliccio dell’Enel è stato divelto ed è volato nell’argine. Spetterà, chiaramente, agli operatori ddi Terna intervenire per riparare la situazione il prima possibile. Intanto la strada sull’argine è stata chiusa. Ad Albinea, invece, un albero si è abbattuto su un furgone, bloccando nell’abitacolo il conducente e ferendolo. Nulla di grave, ma chiaramente è intervenuta l’ambulanza, oltre che i vigili, per estrarre il conducente. A Scandiano, sul Monte Vangelo, è caduto il ripetitore di una televisione. A Casalgrande, è stato divelto il tetto di un’azienda del comprensorio, e vengono segnalati una miriade di danni agli oggetti, senza che però, fortunatamente le persone siano risultate coinvolte. Infine, tra Fogliano e Bosco un albero è caduto sulla strada bloccando un autobus per oltre 30’.