Reggio Emilia, 25 aprile 2018 - Le celebrazioni del 25 Aprile si sono svolte ovunque con cortei e commemorazioni ufficiali, ma anche con spettacoli, pedalate e iniziative varie. A Castelnovo Monti si sono svolte celebrazioni in centro e a Felina, seguite dal pranzo al Parco Tegge. A Casalgrande i discorsi istituzionali seguiti dall’arrivo del Tricolore dal cielo, portato dai paracadutisti della scuola nazionale Blensky. A Luzzara la biciclettata con tappe a Villarotta, Casoni, Codisotto, con successivo pranzo. A Gualtieri la posa della corona ai monumenti ai Caduti, arricchite dai ricordi degli anziani e dalle letture dei giovani, che hanno pure realizzato una mostra dedicata alla Costituzione.

A Correggio la festa Materiale Resistente con spettacoli al parco della Memoria. A Novellara in piazza Unità d’Italia la Pastasciutta della Memoria. A San Polo ha suonato la sirena antiaerea alla torre dell’Orologio, con la presenza di Damiano Bondi, al cui padre, ucciso durante la guerra, è intitolata la caserma dei carabinieri del paese. A Casa Cervi a Gattatico i tanti eventi con ospiti prestigiosi, autorità e concerti. A Brescello il tour sui luoghi storici del paese con gli studenti a fare da guida. A Cadelbosco Sopra il parco dietro le scuole medie è stato intitolato a un tenente dell’esercito americano deceduto nei combattimenti in paese, 73 anni fa. Erano presenti alla cerimonia anche alcuni familiari del soldato americano.

Ovunque protagonisti anche i bambini, come a Guastalla, dove gli studenti hanno celebrato questa ricorrenza con gli auguri alla Costituzione italiana.. A Scandiano le orazioni ufficiali e nel pomeriggio la pedalata dal parco della Resistenza. A Boretto il corteo in paese con le autorità, la banda, l’alzabandiera tricolore in piazza e la messa in basilica. A Castelnovo Sotto è stata consegna la Costituzione ai diciottenni. A Casina letture di studenti e omaggio ai cippi del Caduti. A Carpineti il tour per la deposizione dei fiori ai cippi di borghi e frazioni. A Ramiseto letture e canti con la locale scuola di musica. A Vezzano è stata offerta la Pastasciutta della Liberazione. A Reggiolo la biciclettata della pace. Ad Albinea dopo la cerimonia ufficiale è stato servito il pranzo in piazzale Lavezza. A Castellarano pranzo della Liberazione e spettacolo. A Massenzatico i Cappelletti antifascisti alla Cucine del Popolo, a cena la pastasciutta dei partigiani. A Bibbiano canti della Memoria e pranzo al parco La Manara. Ad Albinea la testimonianza della partigiana Giacomina Castagnetti.