Reggio Emilia, 28 gennaio 2018 - Un’altra lunga notte degli stracci al Nazareno ha però partorito le liste definitive dei candidati del Pd in corsa il 4 marzo.

E ai quattro candidati reggiani già selezionati nella prima ‘battaglia’ che ha portato all’esclusione del deputato uscente Paolo Gandolfi, ora si aggiunge l’avvocato assessore di Sant’Ilario Licia Ferrari. Anche il braccio destro renziano di Matteo Renzi, Andrea Rossi che inizialmente era stato inserito nell'uninominale al Senato nel collegio di Modena, cambia seggio per esigenze di partito e finisce al plurinominale alla Camera (Ferrara-Modena).

Ma ecco le candidature. Alla Camera, nell’uninominale: il ministro Graziano Delrio (su Reggio) e l’attuale deputata Antonella Incerti (su Scandiano).

Alla Camera, nel collegio plurinominale 4 (Parma-Piacenza-Reggio): al quarto posto Licia Ferrari (dopo Andrea Orlando, Paola De Micheli e Luigi Marattin); sempre per la Camera, al collegio plurinominale 2 (Ferrara-Modena): al terzo posto Andrea Rossi (dopo Piero Fassino e Carla Cantone).

Al Senato, uninominale: l’attuale deputata Vanna Iori (su Reggio).