Il sindaco Coffrini
Il sindaco Coffrini

Brescello (Reggio Emilia), 23 gennaio 2016 - Alla fine Marcello Coffrini ha deciso di fare un passo indietro. Il sindaco di Brescello, infatti, ha annunciato l'intenzione di dimettersi.

La decisione è arrivata dopo che dallo stesso suo Partito Democratico era stata avanzata la richiesta delle sue dimissioni dopo la conclusione della relazione della Commissione d'Accesso, istituita per verificare eventuali rischi di condizionamento mafioso nel comune noto anche per la saga di Peppone e Don Camillo

Il caso era scoppiato nell’autunno 2014 quando Coffrini definì "gentile ed educato" Francesco Grande Aracri, condannato per mafia e fratello del boss Nicolino. Proprio oggi il Prefetto di Reggio Emilia Raffaele Ruberto, ha trasmesso al ministro la sua relazione sulle presunte infiltrazioni a Brescello sulla base proprio dei risultati della Commissione. Dopo questa relazione Coffrini ha annunciato che farà un passo indietro.