Reggio Emilia, 19 giugno 2019 – “Nascosti e liberi”, il nuovo singolo del band rock folk da venerdì sarà in rotazione radiofonica. La canzone ruota intorno al legame profondo con la natura e con un'identità più libera e genuina in contrasto con modernità percepita invece come inquinante e negativa.

Nascosti e liberi – commentano dalla band - è uno dei cinque brani in italiano che fanno parte del nostro nuovo album. Se arrivi a scegliere, come e dove vuoi vivere, scacci la paura. La modernità si basa sui numeri, la vita in montagna ancora ti lega alle leggi della natura”.

Dal 10 maggio scorso è disponibile “Möi”, un album che ha radici profonde nel folk, nel blues, nel Rock'n'roll e nella nostra terra. Un disco che esce dopo anni difficili per la band, che esce nonostante i tempi che la musica d'autore sta vivendo.


Dieci brani, di cui cinque cantati nel dialetto dell'Appennino Tosco-Emiliano, che sottolineano il valore che il gruppo attribuisce a questa antica lingua, punto fondamentale e distintivo del proprio viaggio musicale. è un gruppo folk rock nato dall’incontro di Marco Mattia Cilloni (compositore, voce e chitarra), Giorgio Riccardo Galassi (scrittore) e Gigi Cavalli Cocchi (batterista di Ligabue, C.S.I. e Clan Destino).


Formatosi nell’Appennino Reggiano, fin dal suo esordio, il progetto ha fatto breccia nel cuore di un folto pubblico che si è riconosciuto nelle canzoni dove si parla di gente e storie che testimoniano la cultura e i valori della propria terra.

Il gruppo, grazie all’attenzione che ha dedicato al racconto della “civiltà dell’Appennino” e al lavoro di recupero dei dialetti del crinale si è guadagnato il riconoscimento come rappresentante del patrimonio artisticoculturale locale, al conseguimento dell’ingresso dell’Appennino Tosco-Emiliano nella rete MaBUnesco.
 

Lassociazione è stata scelta per rappresentare l’Emilia Romagna ad Expo 2015, e nella settimana dedicata alla Regione si è esibita al Padiglione Italia. Nei testi si evidenziano temi universali e senza tempo che appartengono ad ogni uomo. Ricorrenti nei contenuti il bisogno della ricerca di un rapporto più rispettoso con la natura ed i suoi elementi, esseri umani compresi. La musica è un incontro tra suoni acustici ed elettrici che si amalgamano in una simbiosi perfetta e dove ogni musicista ha portato la propria differente esperienza.  Tutte le informazioni su: ww.redblue.it