Al via la Scuola di Tifo biancorossa. I bimbi saranno adulti competenti

Il progetto Scuola di Tifo, ideato da Emanuele Maccaferri e sponsorizzato da Iren, è giunto alla 10^ edizione e coinvolge 650 bambini di 30 classi. Un'occasione per diffondere valori educativi e sensibilizzare i giovani sull'ambiente.

Al via la Scuola di Tifo biancorossa. I bimbi saranno adulti competenti
Al via la Scuola di Tifo biancorossa. I bimbi saranno adulti competenti

Al via anche quest’anno il progetto Scuola di Tifo, ideato da Emanuele Maccaferri, realizzato in partnership con la Pallacanestro Reggiana e sponsorizzato da Iren nell’ambito del percorso "Io tifo Pulito". Giunto alla 10^ edizione, l’anno passato ha coinvolto 650 bambini di 30 classi. "Ringrazio ancora l’assist che ci fa Iren – ha detto Maccaferri - inserendo contenuti educativi molto importanti che vengono trattati in maniera divertente e coinvolgente".

"Con molto favore accettiamo anche quest’anno – ha detto l’Ad di Iren Ambiente, Eugenio Bertolini – la cogestione di questo importante progetto, perché riteniamo importantissimo il rapporto tra scuole e ambiente". "È sempre bello parlare di giovani e di futuro e lavorare con una proprietà che ha questa visione a lungo termine – ha affermato il Gm di Pallacanestro Reggiana, Claudio Coldebella – mi piace pensare che il basket possa essere lo strumento per cui diffondere anche dei valori educativi, non solo riguardanti il tifo, ma anche sull’ambiente". Coldebella ha poi parlato della futura "casa biancorossa" al capannone 15 ribadendo che "l’obiettivo della società è competere per grandi obiettivi, e per farlo non possiamo non avere una nostra casa. Non vediamo l’ora di compiere il primo passo per realizzarla".

Sul progetto SdT ha detto l’assessore allo Sport Raffaella Curioni: "Mi trovo tra due eccellenze, la loro collaborazione è un’ulteriore dimostrazione che Reggio innova anche con i progetti di cittadinanza consapevole".

g.g.